Ictus mentre dirige la corale di Mede: addio ad Alessandro Sonvico

È stato colpito da un’ischemia cerebrale nella serata di giovedì 2 luglio mentre dirigeva la corale San Marziano di Mede, finalmente riunita, dopo mesi di quarantena Covid, per la registrazione di alcuni brani, e si è accasciato al suolo. Per Alessandro Sonvico, 46 anni, dipendente della casa di cura la Cittadella Sociale di Pieve del Cairo, non c’è stato nulla da fare. Nonostante i tempestivi soccorsi dell’ambulanza della Croce Rossa e di un’automedica, Sonvico è deceduto nella mattinata di venerdì all’ospedale al San Matteo di Pavia. Un lutto reso ancor più doloroso dalla recente scomparsa del padre, lo scorso marzo, a causa del Coronavirus.

Dz

Le ultime

Le anime di Forza Italia e il divorzio lomellino

Un tempo si diceva: “Moriremo tutti democristiani”, ma in...

Europee / La cultura è indice di vivibilità e qualità della vita dei territori

La cultura non è solo quadri, letteratura, teatro, cinema,...

26 maggio, Domenica di Santissima Trinità

Nella domenica dopo Pentecoste la Chiesa ci fa ancora...

Vigevano, nuova casa di riposo in arrivo in zona Santa Maria

Il nuovo De Rodolfi? Potrebbe sorgere in zona Santa...

Login

spot_img
araldo
araldo
L'Araldo Lomellino da 120 anni racconta la Diocesi di Vigevano e la Lomellina, attraversando la storia di questo territorio al fianco delle persone che lo vivono.