Un “viavai“ ispirato a Dante

Il tema scelto è quello della Commedia dantesca, che di fatto rappresenta il viaggio dell’uomo, e i grest del vicariato di Mortara sono iniziati in un clima di entusiasmo e felicità generale.

MORTARA «Abbiamo avuto 260 iscritti – fa sapere don Carlo Cattaneo, responsabile del grest dell’oratorio Cappa Ricci di Mortara – abbiamo 30 animatori, i ragazzi che partecipano hanno una fascia di età compresa tra la prima elementare e la terza media. Facciamo 5 settimane, iniziate il 10 giugno e che finiranno il 12 luglio dal lunedì al venerdì». Le attività che si svolgono sono varie:

Abbiamo il programma laboratori di sport, con la collaborazione anche della Virtus Basket Mortara e di altre associazioni, faremo due gite, una al colle Don Bosco e l’altra al parco acquatico Ondaland. Inoltre andiamo in piscina 2 volte a settimana.

CASSOLNOVO Partecipazione nutrita anche al grest dell’oratorio di Cassolnovo: «Tra animatori e bambini abbiamo un totale di 120 iscritti – riferisce don Paolo Butta – il grest durerà quattro settimane e possiamo contare sulla collaborazione di diverse realtà e associazioni, tra cui la Cassolese, i volontari del Parco del Ticino, gli scout. I nostri ragazzi dispongono di un braccialetto digitale che ci serve per monitorare i pagamenti, i pasti e le attività che svolgono». 80 invece gli iscritti al grest dell’oratorio San Faustino di Gravellona. E’ iniziato l’11 giugno, si concluderà il 12 luglio ed è rivolto a bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni. A badare a loro ci pensano come ogni anno alcuni aiuto-animatori, fino ai 15 anni, e volontari adulti che già collaborano durante tutto l’anno per le attività delle aperture festive.

PARONA Sempre 80 i partecipanti al grest di Parona: «E’ un successo di numeri – dichiara don Riccardo Campari – e le cose stanno procedendo bene. Ci sono anche le mamme degli animatori che ci danno una mano a organizzare tutto. Soddisfatto anche per le iscrizioni al grest di Albonese». Intanto la futura unità pastorale composta dalle parrocchie di Castello d’Agogna, Ceretto, Cergnago, Olevano, Ottobiano, Rosasco, San Giorgio, Sant’Angelo, Valeggio, Velezzo e Zeme ha proposto il progetto di un grest parrocchiale unificato dal titolo “Viavai” iniziato il 10 giugno e che durerà fino al 19 luglio presso il Centro pastorale “Padre Francesco Pianzola” di San Giorgio, aperto ai bambini dall’ultimo anno di asilo alla seconda media. Tutto il vicariato è coinvolto nelle attività estive.

don riccardo campari animatori
Don Riccardo Campari con gli animatori del Grest (foto di repertorio)

«L’importanza educativa della nostra spiritualità»

«Il Grest è un’opportunità per bambini e ragazzi di divertirsi durante i giorni più caldi dell’anno, ma anche di imparare a stare insieme e mettersi in gioco». Don Riccardo Campari, parroco di Parona e direttore dell’Ufficio diocesano di Vigevano per la pastorale giovanile, è fermamente convinto dell’importanza educativa dei grest e dei valori che trasmettono sia ai più piccoli sia ai tanti animatori che offrono il loro aiuto per far sì che «tutto proceda per il meglio e per fare in modo che i bambini si sentano perfettamente a proprio agio. Il tema scelto è la Divina Commedia che metaforicamente parlando rappresenta il cammino che ognuno di noi compie ogni singolo giorno della propria vita. Si organizzano giochi, si partecipa a gite, ci si riunisce nei momenti di preghiera. In sostanza si impara a stare insieme». Condividere attività pastorali durante il tempo libero, vedendo nell’inclusione uno dei principali elementi da cui partire. «Giovani e adulti possono vedere nel grest un momento per riscoprire la spiritualità. Personalmente credo molto nelle nuove generazioni e vedere tanti ragazzi che impiegano il proprio tempo in modo così costruttivo rappresenta un elemento positivo».

Edoardo Varese

Le ultime

Dichiarato fallito il calzaturificio Moreschi

Moreschi è fallita. La storica azienda, che per più...

Infermieristica, iscrizioni ok a Vigevano

L’Ospedale civile di Vigevano può continuare a contare sulla...

Dipendenze / I servizi: quanti sono e come operano in Italia

A chi può rivolgersi chi si trova a sperimentare...

Oscar green ad un giovane risicoltore

Una tecnica antica rivisitata in chiave moderna, con un...

Login

spot_img