Europee 2024 / Ciocca appeso a un filo per il seggio a Bruxelles. I risultati a Vigevano, Lomellina e in Provincia

notizia in aggiornamento

Preferenze, la proiezione degli eurodeputati eletti

16.10 Iniziano a delinearsi le squadre dei partiti italiani all’Europarlamento, al netto della circoscrizione che sarà scelta dai candidati eletti in più aree. Fratelli d’Italia avrà 25 seggi, Giorgia Meloni rinuncerà all’elezione, entreranno: Carlo Fidanza (nord-ovest), Mario Mantovani (nord-ovest), Giovanni Crosetto, Lara Magoni, Pietro Fiocchi, Mariateresa Vivaldini, Paolo Inselvini, Elena Donazzan, Stefano Cavedagna, Sergio Berlato, Alessandro Ciriani, Daniele Polato, Piergiacomo Sibiano, Nicola Procaccini, Marco Squarta, Carlo Ciccioli, Antonella Sberna, Francesco Torselli, Alberico Gambino Francesco Ventola,Denis Nesci, Michele Picaro, Chiara Gemma, Giuseppe Milazzo, Ruggero Razza. Seconda delegazione quella del Partito Democratico con 21 eletti, anche in questo caso la leader Elly Schlein rinuncerà al seggio: Cecilia Strada (nord-ovest), Giorgio Gori (nord-ovest), Alessandro Zan (nord-ovest e nord-est, secondo indiscrezioni dovrebbe scegliere quest’ultima circoscrizione aprendo la strada a Pierfrancesco Maran nel nord-ovest), Irene Tinagli (nord-ovest), Brando Benifei (nord-ovest), Stefano Bonaccini, Alessandra Moretti, Elisabetta Gualmini, Dario Nardella, Matteo Ricci, Nicola Zingaretti, Camilla Laureti, Antonio Decaro, Lucia Annunziata, Raffaele Topo, Giuseppina Picierno, Sandro Ruotolo, Georgia Tramacere, Giuseppe Lupo. Testa a testa tra Alessia Morani e Marco Tarquinio per l’ultimo scranno.

Sarà composta da 8 membri la delegazione del Movimento 5 Stelle: Gaetano Pedullà, Sabrina Pignedoli, Carolina Morace, Pasquale Tridico, Valentina Palmisano, Mario Furore, Giuseppe Antoci. Gianluca Ferrara e Dario Tamburrano si giocano l’ultimo posto. Forza Italia conquista 7 seggi, rinuncerà Antonio Tajani: Letizia Moratti, Massimiliano Salini, Salvatore De Meo, Fulvio Martusciello, Giuseppina Princi, Edmondo Tamajo, Marco Falcone. A loro si aggiunge Herbert Dorfmann del Sudtiroler Volkspartei, come da alleanza elettorale. Anche per la Lega 8 eurodeputati: Roberto Vannacci (primo in tutte le circoscrizioni tranne isole), Silvia Sardone, Isabella Tovaglieri, Anna Maria Cisint, Raffaele Stancanelli. Gli altri tre entreranno a seconda della scelta della circoscrizione di Vannacci: sperano Angelo Ciocca (nord-ovest), Susanna Ceccardi (centro, ma fedelissima di Salvini), Paolo Borchia, Aldo Patriciello. Si comporrà di 6 parlamentari il gruppo di Alleanza Verdi Sinistra: Ilaria Salis (nord-ovest e isole), Domenico Lucano (in tutte le circoscrizioni) e Ignazio Marino. Potrebbero aggiungersi due tra Benedetta Scuderi, Cristina Guarda, Francesco Borrelli, Leoluca Orlando.

Lomellina, a Valeggio vince la Lega, a Velezzo è terzo il M5S

12.16 La Lomellina è un mare di Fratelli d’Italia, ma resistono le “isole” leghiste. In quasi tutti i comuni della terra del riso, il partito di Giorgia Meloni è risultato il primo nelle preferenze alle elezioni europee, con percentuali anche piuttosto alte (a Gambolò ha superato il 40%). C’è dove però la Lega ha tenuto botta, superando per voti gli alleati di governo: è il caso di Valeggio e Velezzo. A Valeggio l’ex Carroccio ha preso il 32.69%, staccando FdI al 28.85%. Questione di 4 voti, va detto, la metà di quelli che separano Lega (35.71%, 20 voti) da Fratelli d’Italia (21.43%, 12 voti) a Velezzo. Dove la tornata elettorale si è conclusa con un verdetto abbastanza insolito: al terzo posto si piazza infatti il Movimento 5 Stelle al 17.86% con 10 voti, sopra a Forza Italia, 12.50% (7 voti), Stati Uniti d’Europa e Pd, entrambi al 5.36% con 3 voti a lista.

In Lombardia il balzo di Fratelli d’Italia

11.15 Allargando lo sguardo a livello regionale, Fratelli d’Italia fa un balzo in avanti, il Pd si conferma al secondo posto e la Lega resta terzo partito, con Forza Italia in ripresa e la “sorpresa” Alleanza Verdi Sinistra che sfiora il 7% e supera il Movimento 5 stelle. In sintesi è questo il quadro dei risultati delle elezioni europee in Lombardia, a cui va aggiunto un altro dato: quello dell’affluenza in significativo calo. In regione è stata del 55.29% contro il 64.10% del 2019.

Cava Manara, scrutini finiti: FdI davanti al Pd

09.40 Anche a Cava Manara, dove è terminato lo scrutinio delle 7 sezioni, gli elettori hanno premiato FdI con il 31.50%. Il Partito Democratico totalizza il 20.65%, davanti alla Lega con il 17.11%. Alle loro spalle Forza Italia 9.41%, Movimento 5 Stelle 6.84%, Alleanza Verdi Sinistra 4.78%, Azione 4.51%, Stati Uniti d’Europa 2.42%, Pace Terra Dignità 1.65%, Libertà 0.5%, Alternativa Popolare 0.38%, Rass. Valdotaine 0.24%.

Garlasco, Fratelli d’Italia e Lega primi due partiti, Avs supera M5S

09.17 Terminati gli scrutini delle 9 sezioni di Garlasco, Fratelli d’Italia risulta il partito più scelto con il 33.74% delle preferenze. Si difende la Lega, seconda con il 19.23%, che precede il Partito Democratico al 15.67%. Anche Forza Italia tocca la doppia cifra, con il 12.78%, mentre Alleanza Verdi e Sinistra (5.23%) passa davanti al Movimento 5 Stelle (5.09%). In coda Stati uniti d’Europa 2.91%, Azione 2.74%, Pace terra e dignità 1.58%, Libertà 0.62%, Alternativa Popolare 0.25%, Rass. Valdotan 0.14%.

Mede, FdI supera il 35%

08.55 6 sezioni su 6 scrutinate anche a Mede, dove è definitivo l’affermarsi di Fratelli d’Italia con il 35.37% dei voti. Il Partito Democratico è secondo al 18.48%; terza la Lega con il 18.48%. A ruota seguono Forza Italia 8.85%, Movimento 5 Stelle 6%, Alleanza Verdi Sinistra 5.42%, Azione 3.05%, Stati Uniti d’Europa 2.66%, Pace Terra Dignità 1.06%, Libertà 0.97%, Alternativa Popolare 0.39%, Rass. Valdotaine 0.34%.

A Mortara la Lega tiene botta

08.45 Terminato lo scrutinio delle 15 sezioni di Mortara, Fratelli d’Italia si conferma essere il partito dominante, con il 34.49%. Al secondo posto c’è la Lega, che con il 16.98% sta davanti sia al Partito Democratico, 15.08%, sia a Forza Italia, 11.18%. A seguire, Movimento 5 Stelle 6.49%, Alleanza Verdi Sinistra 5.24%, Azione 3.4%, Stati Uniti d’Europa 2.81%, Pace Terra Dignità 2.79%, Libertà 0.97%, Alternativa Popolare 0.32%, Rass. Valdotaine 0.26%.

Vigevano, scrutinio completato: FdI si conferma primo partito

08.30 Con tutte le sezioni scrutinate (61 su 61), è Fratelli d’Italia il partito più votato a Vigevano: a scegliere la forza politica guidata da Giorgia Meloni 7214 persone, pari al 34.09% degli elettori ducali che si sono presentati alle urne. A seguire il Partito Democratico, con il 19.67%, davanti a Lega (14.93%), Forza Italia (9.43%), Movimento 5 Stelle (6.30%), Alleanza Verdi e Sinistra (5.71%), Azione (3.39%), Stati Uniti d’Europa (3.36%), Pace terra e dignità (2.04%), Libertà (0.58%), Alternativa popolare (0.29%) e Rassemblement Valdotain (0.20%).

Vigevano, oltre metà scrutinio: FdI primo, Pd secondo, Lega terza

01.30 Nella città ducale oltre metà dei seggi ha concluso i conteggi (33 su 61): Fratelli d’Italia 34.3%, Partito Democratico 19.6%, Lega 14.4%, Forza Italia 9.2%, Movimento 5 Stelle 6.5%, Alleanza Verdi Sinistra 5.9%, Stati Uniti d’Europa 3.5%, Azione 3.4%, Pace Terra Dignità 2.1%, Libertà 0.7%, Alternativa Popolare 0.4%, Rassemblement Valdotaine 0.2%.

Mortara, un quinto dei seggi ha finito, avanza FdI

01.23 Tre sezioni scrutinate su quindici a Mortara (20%): Fratelli d’Italia 35.5%, Lega 17.14%, Forza Italia 11.9%, Partito Democratico 11.7%, Movimento 5 Stelle 5.8%, Alleanza Verdi Sinistra 5.2%, Azione 4.5%, Stati Uniti d’Europa 3.6%, Pace Terra Dignità 2.8%, Libertà 1.2%, Alternativa Popolare 0.4%, Rass. Valdotaine 0.1%.

Gambolò a due terzi dello scrutinio

01.20
Otto sezioni scrutinate a Gambolò (su 12, circa 37%): Fratelli d’Italia 39.9%, Lega 17.7%, Partito Democratico 14%, Forza Italia 9%, Movimento 5 Stelle 6%, Alleanza Verdi Sinistra 5.1%, Stati Uniti d’Europa 2.9%, Azione 2.8%, Pace Terra Dignità 2%, Rassemblement Valdotaine 0.2%, Alternativa Popolare 0.3%, Libertà 0.2%.

Vigevano, 24 sezioni scrutinate (39.3%): si consolidano le tendenze

01.16 Quasi un quarto dei seggi ha concluso lo scrutinio. Ventidue sezioni scrutinate a Vigevano (su 61, il 36.1%): Fratelli d’Italia 34.5%, Partito Democratico 19.2%, Lega 14.9%, Forza Italia 9.3%, Movimento 5 Stelle 6.7%, Alleanza Verdi Sinistra 5.5%, Stati Uniti d’Europa 3.5%, Azione 3.3%, Pace Terra Dignità 2.0%, Libertà 0.7%, Alternativa Popolare 0.4%, Rassemblement Valdotaine 0.2%.

Vigevano, 16 sezioni scrutinate (26.2%)

01.04 Oltre un quarto dei seggi ha concluso lo scrutinio. Sedici sezioni scrutinate a Vigevano (su 61, il 26.2%): Fratelli d’Italia 34.3%, Partito Democratico 19.3%, Lega 15.2%, Forza Italia 9.1%, Movimento 5 Stelle 6.8%, Alleanza Verdi Sinistra 5.3%, Stati Uniti d’Europa 3.6%, Azione 3.1%, Pace Terra Dignità 1.9%, Libertà 0.7%, Alternativa Popolare 0.5%, Rassemblement Valdotaine 0.2%.

Pavia, dieci sezioni su 83: testa a testa FdI / Pd

01.00 A Pavia i seggi scrutinati sono il 12% e per ora è testa a testa tra FdI e Pd: Fratelli d’Italia 26.3%, Partito Democratico 25.9%, Lega 13.5%, Forza Italia 11.4%, Alleanza Verdi Sinistra 7.9%, Movimento 5 Stelle 5.5%, Azione 4.2%, Stati Uniti d’Europa 3.1%, Pace Terra Dignità 1.6%, Alternativa Popolare 0.4%, Libertà 0.3%, Rassemblement Valdotaine 0.2%.

I primi risultati a Mortara, Gambolò

00.55 Prima sezione scrutinata a Mortara (su 15): Fratelli d’Italia 35.5%, Lega 18.7%, Forza Italia 12.8%, Partito Democratico 11.7%, Alleanza Verdi Sinistra 5.5%, Movimento 5 Stelle 5.1%, Stati Uniti d’Europa 4.0%, Azione 2.9%, Libertà 1.8%, Pace Terra Dignità 1.1%, Alternativa Popolare 0.7%. Quattro sezioni scrutinate a Gambolò (su 12, circa 33%): Fratelli d’Italia 39.8%, Lega 17.1%, Partito Democratico 14.5%, Forza Italia 10.4%, Movimento 5 Stelle 5.2%, Alleanza Verdi Sinistra 5%, Azione 3.3%, Stati Uniti d’Europa 2.3%, Pace Terra Dignità 1.7%, Pace Terra Dignità 1.7%, Rassemblement Valdotaine 0.3%, Alternativa Popolare 0.3%, Libertà 0.2%.

Proiezioni in Italia

00.45 Le proiezioni diffuse da Rai e La7 danno Fratelli d’Italia tra il 28.5% e il 27.8%, il Partito Democratico tra il 23.7% e il 23.4%, il Movimento 5 Stelle tra il 10.5% e il 10.6%, Forza Italia tra il 10% e il 10.1%, la Lega tra l’8.3% e l’8.8%, Alleanza Verdi Sinistra tra il 6.7% e il 6.8%, Stati Uniti d’Europa tra il 4% e il 3.7%, Azione tra il 3.4% e il 3.8%. Si tratta di proiezioni, non di risultati consolidati. Il margine d’errore dichiarato si aggira intorno allo 0.8%. Sulla base dell’ultima proiezione SWG (La7) assegna a FdI 22-24 seggi, al Pd 19-20, al M5S 9, a Fi e Lega 7-8 ciascuno, ad Avs 5-6, a St. Un. Eur. 0-3, ad Azione 0-3, Sudtiroler Volkspartei 1.

Vigevano, otto sezioni scrutinate (13.1%)

00.37 Otto sezioni scrutinate a Vigevano (su 61, il 13.1%): Fratelli d’Italia 33.9%, Partito Democratico 19.5%, Lega 16.2%, Forza Italia 9.2%, Movimento 5 Stelle 8.4%, Alleanza Verdi Sinistra 5.2%, Stati Uniti d’Europa 3.2%, Azione 1.6%, Pace Terra Dignità 1.4%, Libertà 0.7%, Alternativa Popolare 0.5%, Rassemblement Valdotaine 0.2%.

Il Ppe vince le elezioni europee, prima proiezione dell’Europarlamento

00.32 Prima proiezione del nuovo Europarlamento secondo fonti istituzionali Ue (i dati sono provvisori e basati anche su exit poll, quindi saranno passibili di aggiustamenti anche significativi). Il Ppe potrebbe ottenere 189 seggi (nel 2019 erano 176, in Italia ne fa parte Forza Italia), Sinistra & Democrazia 135 (139, Partito Democratico), Renew 80 (102, Azione e Italia Viva), Conservatori Europei (72, Fratelli d’Italia), Identità e Democrazia (58, Lega), Verdi (52, Alleanza Verdi Sinistra), altri (52), non iscritti (46, Movimento 5 Stelle), La Sinistra (36).

A Villa Biscossi scrutinio concluso

00.22 Nel piccolo centro lomellino (49 elettori, 46 votanti): Fratelli d’Italia 33.3%, Partito Democratico 23.8%, Lega 16.7%, Forza Italia 7.1%, Alleanza Verdi Sinistra 7.1%, Alternativa Popolare 4.8%, Movimento 5 Stelle 4.8%, Rassemblement Valdotain 2.4%.

Prime tre sezioni scrutinate in Provincia (0.5%)

00.21 In provincia di Pavia scrutinate 3 sezioni su 603 (0.5%): Fratelli d’Italia 31.7%, Lega 21.9%, Partito Democratico 14.9%, Forza Italia 9.8%, Alleanza Verdi Sinistra 6.6%, Movimento 5 Stelle 6.1%, Stati Uniti d’Europa 3.5%, Azione 3.3%, Pace Terra Dignità 0.9%, Alternativa Popolare 0.6%, Libertà 0.4%, Rassemblement Valdotain 0.4%.

Affluenza: dati definitivi a Vigevano e in Lomellina

00.08 Affluenza in Italia al 49.4%, sotto la metà del corpo elettorale (54740 sezioni su 61650). Nel 2019 ci si fermò al 56%. Nella circoscrizione nord-occidentale 55.5% contro il 63.8% di cinque anni fa, in Lombardia 55.7% (era 63.9%), la provincia di Pavia con il 55.2% è la sesta a livello regionale (nel 2019 era al 63.6%). In Lomellina dati definitivi: Vigevano 46.7% (nel 2019 55.5%), Mortara 44.6% (54.8%), Garlasco 44% (56.2%), Gambolò 44% (54.8%), Mede 40.5% (49.3%), Cava Manara 67.1% (70.7%), Cassolnovo 59.6% (63.8%), Cilavegna 62.7% (67.1%), Lomello 58.7% (69%), Sannazzaro 43.5% (55.2%), Parona 53.3% (65%). Villa Biscossi resta in cima per l’affluenza: 93.9% (86.4%), hanno votato 46 elettori su 49. A Pavia 59.8% (66.4%), a Voghera 47.9% (59.2%).

Fratelli d’Italia primo partito, Pd secondo

23.41 Secondo gli exit poll Fratelli d’Italia si conferma primo partito e potrebbe crescere rispetto alle politiche del 2022, al secondo posto il Partito Democratico (anche questo dato in crescita), quindi il Movimento 5 Stelle e il derby interno al centrodestra tra Forza Italia e Lega (al momento impossibile dire chi arriverà davanti). Supera la soglia di sbarramento anche Alleanza Verdi Sinistra, più incerta la situazione per Stati Uniti d’Europa (con Italia Viva) e soprattutto Azione.

Prime proiezioni in Ue: Ppe ed estrema destra avanti

23.20 A livello continentale successo per la destra e l’estrema destra. Si afferma il Partito Popolare Europeo (a cui in Italia è iscritto Forza Italia), che sarà determinante per gli equilibri di governo dell’Ue, e per Identità e Democrazia (a cui è iscritto la Lega). In Francia grande risultato per il Rassemblement National (estrema destra) di Marine Le Pen, tanto che il presidente francese Macron ha sciolto l’Assemblea Nazionale – il parlamento francese – e convocato nuove elezioni per fine giugno / inizio luglio. Forte successo anche per Alternative Fur Deutschland (estrema destra) e per la Cdu in Germania, dove escono fortemente ridimensionate le forze oggi al governo in Germania, tra cui l’Spd del cancelliere Scholz e i Verdi.

23.09 In attesa del dato conclusivo, alle 19 Villa Biscossi era il comune con l’affluenza più alta in tutta Italia, 89.9%. Nel piccolo centro lomellino, 49 elettori (44 votanti), si votava anche per l’elezione del nuovo sindaco.

23.05 Chiusi i seggi alle ore 23.00. La prima sezione in tutta Italia a fornire l’affluenza definitiva è in provincia di Pavia: si tratta di Spessa, 76.7% a fronte del 79.1% del 2019 (fonte: Eligendo, portale Ministero dell’Interno).

Le ultime

Viaggio in parrocchia / Garlasco, la chiesa dedicata alla Beata Vergine Assunta e a Dan Francesco

La chiesa parrocchiale di Garlasco, dedicata alla Beata Vergine...

Mede, festa di leva con rissa

Il maltempo dà tregua ma "piovono" sberle. É successo...

La sfida: l’esame orale di maturità anche per le prof

Sono 526.317mila gli studenti pronti a diventare finalmente “maturi”....

L’impegnativo ruolo degli animatori, tra servizio e responsabilità

Hanno il compito di vigilare sui ragazzi, di seguirli...

Login

spot_img
araldo
araldo
L'Araldo Lomellino da 120 anni racconta la Diocesi di Vigevano e la Lomellina, attraversando la storia di questo territorio al fianco delle persone che lo vivono.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui