Garlasco, tutto pronto per “La Festa Diocesana dell’Amore”

Anche quest’anno si avvicina velocemente il giorno della “Festa Diocesana dell’Amore”, la festa di San Valentino. Quest’anno, come lo scorso anno, prosegue l’intento da parte della Pastorale famigliare diocesana di avvicinarsi ai vicariati e la festa si svolgerà nel vicariato di Garlasco, dove la Parrocchia di Garlasco stessa si è messa a disposizione per collaborare alla realizzazione di tutta la serata; dalla celebrazione Eucaristica insieme al vescovo di Vigevano, monsignor Maurizio Gervasoni, alla cena in oratorio per tutte le coppie.

TERRA BUONA Il tema di quest’anno è “Nel deserto sboccia l’Amore”, il quale ci fa pensare a quanto la coppia possa essere il luogo “fertile” dove l’amore ha la possibilità di crescere, proteggere, curare e curarsi dal “deserto emotivo ed affettivo” nel quale siamo spesso costretti a vivere. Oggi infatti è sempre più difficile parlare di “affetti” in un mondo in cui il culto del piacere rapido e fugace la fa da padrone. Noi famiglie Cristiane abbiamo il compito di testimoniare, soprattutto alle nuove generazioni, quanto sia bello e appagante l’amore sponsale, riflesso dell’Amore che Gesù ha avuto per noi donandosi sulla Croce. L’impegno della pastorale famigliare si dona soprattutto nell’accompagnare i fidanzati nel percorso di preparazione al Matrimonio.

SCELTA CONSAPEVOLE Arrivare al matrimonio, per le coppie di oggi, è spesso un percorso tortuoso, ma se l’amore che le lega è vero e profondo permette loro di compiere un viaggio bello e intenso di scoperta e presa di coscienza, di condivisione e confronto. Accompagnarle non significa aiutarle a gestire gli aspetti pratici del vivere, ma guidarle sulla comprensione della scelta compiuta; sul significato profondo della chiamata e sull’essere sposi e compagni di vita nella fede. L’amore reciproco, la fede condivisa, la capacità di accogliere l’altro aprono le coppie alla santità, come ci ricordano alcuni esempi straordinari come i coniugi Martin o i genitori di Santa Teresa di Lisieux.

INSIEME L’impegno che noi coppie di sposi abbiamo è quello di far capire ai giovani che il loro incontro e la loro storia d’amore è una vocazione: si ricevono, cioè, l’un l’altro dalle mani di Dio e vivono la loro vita, sapendo che c’è un disegno buono da scoprire insieme. Il percorso non deve essere un punto di arrivo, ma un cammino in cui la coppia si senta accompagnata e sostenuta anche dopo la celebrazione del matrimonio, affinché capisca di essere parte di una comunità composta da persone che si fanno compagne di strada.

Durante la festa di San Valentino le coppie impegnate nei corsi di preparazione avranno proprio l’occasione di incontrare nuovi compagni di strada con più o meno anni di matrimonio da condividere e tramite il tema del deserto potranno riflettere sul fatto che l’amore di Gesù non è “tutto e subito”, non lascia dietro di sé il deserto, ma è “per sempre”, fa sbocciare la vita anche nel deserto. L’amore di Gesù è l’oasi di Salvezza dove la famiglia cristiana si rifugia e cresce. Festeggiamo allora tutti insieme il nostro amore sabato 17 febbraio a Garlasco, pronti a tracciare una nuova strada nel deserto.

Chiara Perotti

Giancarlo Lizza

Le ultime

Garlasco, coppie di sposi e fidanzati festeggiano san Valentino con la diocesi di Vigevano

Una tradizione da diversi anni fissa l’appuntamento nel sabato...

Conforto, cuore e anima per la pallamano

E’ l’anima e l’allenatore della pallamano Vigevano e ha...

Viaggio ad Assisi, l’esperienza sulle orme di Francesco

Un gruppo di famiglie della diocesi di Vigevano ha...

Viaggio in parrocchia / San Giorgio, una lunga storia ufficializzata nel 1772

La chiesa parrocchiale di San Giorgio è dedicata all’omonimo...

Login

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui