12.3 C
Vigevano
lunedì, Ottobre 26, 2020
More
    Home Cultura e tempo libero Tesoro del Duomo, concerto tra sacro e profano

    Tesoro del Duomo, concerto tra sacro e profano

    Tornano le domeniche in musica organizzate dal Museo del Tesoro del Duomo di Vigevano con il concerto “Affetti sacri e profani tra Italia e Germania nel primo Settecento”, in programma domenica 18 ottobre alle ore 16 nel loggiato del Seminario Vescovile (ingresso da Vicolo del Seminario). L’esibizione alternerà celebri arie sacre e operistiche, con e senza strumento concertato, di alcuni tra i più famosi autori italiani e tedeschi: i brani dei due maggiori compositori tedeschi del XVIII secolo, Johann Sebastian Bach e Georg Friederich Haendel  verranno così accostati a pagine vocali e strumentali di due maestri veneziani quasi coevi, Antonio Vivaldi e Giovanni Benedetto Platti. L’esecuzione dei brani è affidata al soprano Monica Bozzo accompagnata dall’ensemble L’Armonico Tributo, composto da Guido Andreolli (clavicembalo),  Giuseppe Lo Preiato (Oboe) e Luca Torciani (violino). L’accostamento proposto nel programma evidenzia la determinante influenza dello stile italiano, rinomato in tutta l’Europa del primo Settecento, sulla maturazione di quello tedesco. I brani strumentali sono affidati alla sonorità tipicamente settecentesca del trio con oboe, violino e clavicembalo e consistono in due splendidi esempi delle forme settecentesche maggiormente coltivate in Italia: il concerto, per quanto riguarda Vivaldi, con la tipica alternanza tra Tutti e Soli, e la sonata in trio, per quanto riguarda Platti, che fu tra l’altro anche un esecutore virtuoso dell’oboe. La travolgente energia ritmica dei tempi rapidi e la distesa cantabilità dei tempi lenti di entrambi i brani fanno idealmente da cornice all’espressione di volta in volta serena, devota e dolente delle suggestive pagine vocali presentate. L’evento è a ingresso gratuito e non richiede prenotazione.

    POPOLARI

    Addio ad Aldo Pollini

    Si è spento nella notte tra venerdì 20 e sabato 21 marzo, dopo qualche giorno di ricovero in ospedale, Aldo Pollini, di anni 82...

    Ripartenza al rallentatore: le testimonianze

    La gente esce poco. Ha paura ed è confusa. E questo stato d’animo si proietta anche sul comportamento dei consumatori, tutti i consumatori, di...

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    I canali ufficiali

    1,417FansLike
    81FollowersFollow
    - Advertisement -

    Pubblicità

    Scrivici per informazioni sulle inserzioni, puoi promuovere la tua attività sul sito o sull'edizione cartacea: araldo@edizioniclematis.it